• Inglese
  • Italiano

Dress code

Bondage Party Milano è un’occasione speciale per cui è richiesto un abbigliamento altrettanto speciale.

 

Nel scegliere il tuo outfit tieni in considerazione il tipo di giochi che intendi praticare, ma ricorda che l’obiettivo è che tutti collaborino a creare un’esperienza sensuale e completamente separata dalla banalità della vita quotidiana, quindi è

vietato l’ingresso ad abiti casual di ogni tipo, anche in cosiddetto total black 

Le possibilità sono pertanto due:

Abito di gala – cioè quello che metteresti per una prima all’Opera, per la serata degli Oscar o una cena in ambasciata. Il completo da ufficio non basta.

oppure (che è quello che consigliamo)

Abbigliamento fetish, BDSM, erotic fantasy, sexy –  Il fetish non è solo tacchi a stiletto e abiti in lattice: naturalmente sono bellissimi, ma ci sono anche tanti altri modi per esprimere con il look la propria sensualità e unicità. Basta avere voglia di osare, mostrarsi, non omologarsi. Alcuni look perfetti per l’occasione sono: Leather, Latex, PVC, Uniform, Goth, Dark, Burlesque, Full bondage, Zentai, Bizarre, Body art, Kinky medical, Berlin kabaret, Boudoir, Sexy steampunk…

Per la comodità degli ospiti, il club mette a disposizione spogliatoio e guardaroba sorvegliato.

 

Ecco qualche consiglio per inventare un dress code perfetto:

 

Evita l’abbigliamento quotidiano

Bondage Party Milano è un’occasione speciale che merita un abbigliamento speciale, adatto al tema della festa. Libera la fantasia e abbandona gli abiti di tutti i giorni per mostrare la tua vera personalità!

Scegli materiali insoliti

Latex, pelle, Pvc, metallo… perché limitarsi ai comuni tessuti, quando ci sono tante altre possibilità di far risaltare la tua sensualità?

Eleganza innanzitutto

Si può essere sexy, provocanti e persino osceni senza per questo risultare sciatti. In caso di emergenza, prova a rendere fetish un elegantissimo abito da serata di gala… La trasandatezza rimane rigorosamente fuori!

Bando alla timidezza

Bondage Party Milano è una festa kinky: mostrare un po’ di pelle in più non scandalizzerà nessuno.

Intimo e lingerie non sono fetish

Restare in comune biancheria intima non è un dress code accettato (no, neanche se è nera).

C’è uniforme e uniforme

Vuoi puntare su un dress code militare o in uniforme? Non c’è problema… purché l’uniforme sia in versione fetish. Se tutti usassero banali mimetiche o divise sembreremmo una mensa reclute, non una festa erotica!

Nel rispetto di tutti è vietato l’uso di simboli appartenenti a organizzazioni militari o politiche: nel caso dovessero fare parte del vostro outfit vi invitiamo gentilmente a rimuoverli prima di entrare – o saremo costretti a negare l’accesso. Grazie per la collaborazione!

Non siamo a carnevale


Inventa il tuo personaggio con un look originale, eccitante, adorabile, unico, sensuale… Ma non confondere Bondage Party Milano con una festa in maschera!

Cura i dettagli


Il miglior dress code non serve a molto se poi lo distruggi con dettagli che fanno passare ogni entusiasmo. Scarpe sportive, capi intimi da ospizio o altri orrori simili ti faranno rimanere alla porta.

Le scuse non servono

Le regole sono fatte per essere rispettate da tutti. Inventare giustificazioni non serve a niente, e in particolare:

“Sono qui per caso, abito lontano e non avevo dress code con me”
“Ma sono vestito di nero” e “Alle altre feste mi fanno entrare così”
“Potete fare un’eccezione solo per me” e “Ma una volta andava bene così”
“Sono amico degli organizzatori / del proprietario del locale”
“Voglio solo entrare a vedere se c’è una persona che conosco”