• Inglese
  • Italiano

Come comportarsi a una festa kinky

Tratto dal libro BDSM – Guida per esploratori dell’erotismo estremo 

  • Nessuno è obbligato a fare niente. Se viene proposto qualcosa di sgradito, per rifiutare bastano un sorriso e un semplice “no, grazie”
  • Rispettate anche le idee che non condividete. Se non vi va di vedere una situazione o una persona è sufficiente spostarsi altrove
  • Per fare certe cose è indispensabile essere lucidi. Evitate quindi di eccedere con gli alcolici e tantomeno fate uso di droghe. Anzi, può essere una buona idea segnalare agli organizzatori chi dovesse farlo
  • Sì, a queste feste ci sono degli schiavi. No, non sono vostri schiavi e non potete permettervi di trattarli con meno della normale cortesia a meno che non ne siate esplicitamente autorizzati
  • Non toccate nessuno senza aver prima chiesto il permesso. Questo vale tanto per i palpeggiamenti quanto per altri tipi di contatto: il fatto che qualcuno sia nudo, sorrida e abbia un grosso piercing a portata di mano non costituisce un’autorizzazione a titillarlo
  • Se volete avviare una conversazione con una coppia, rivolgetevi inizialmente solo al partner dominante – e mai durante un momento di gioco o subito dopo, prima che si siano completamente ripresi
  • Se volete osservare le attività di qualcuno, mantenetevi comunque a rispettosa distanza e non infastiditelo – anche per evitare di prendere una frustata imprevista. Se desidera la partecipazione di altre persone, sarà lui a proporlo
  • Per chi gioca è particolarmente sgradevole sentire i commenti – specie se negativi – del pubblico, e nella concentrazione del momento è facile percepire anche i sussurri. Sicuramente potete trattenervi!
  • Se vi viene richiesto di allontanarvi da un momento di gioco fatelo senza discutere – ci saranno sicuramente ottimi motivi, anche se magari non sembrano immediatamente chiari
  • Se vedete una sessione a vostro giudizio pericolosa o non consensuale non interrompetela, ma segnalatela subito agli organizzatori. Gestire queste cose è il loro mestiere…
  • Se volete usare qualche strumento portatevelo da casa: il locale mette a disposizione solo l’arredamento. La regola migliore da seguire è: uno strumento, una persona – che è l’ideale per evitare anche qualunque rischio di trasmissione di potenziali malattie
  • Seguite i soliti principi dell’SSC, e pretendete che siano rispettati da chi gioca con voi
  • Abbiate un po’ di buon senso con le attività sessuali: il locale fornisce sempre preservativi gratuiti
  • Se prevedete una sessione particolarmente impegnativa in termini di spazio, tempo o attrezzature, telefonate prima all’organizzatore per vedere se è davvero possibile realizzarla e ricevere magari il suo aiuto
  • Quando finite di giocare, rimettete tutto a posto in modo che altri possano usare l’area. Gli eventi seri mettono sempre a disposizione disinfettanti e fazzolettini monouso con cui ripulire le attrezzature dopo l’uso
  • A festa finita, evitate di parlare dei partecipanti a chi non era presente. Non tutti hanno piacere che si sappia cosa hanno fatto e con chi